Upcoming events
Kuteno Kunststoff Messe, Gemany — Maggio 14 - 16, 2024
Kuteno Kunststoff Messe, Gemany — Maggio 14 - 16, 2024
PRSE Amsterdam. Netherlands — Giugno 19 - 20, 2024
Kunstoffenbeurs Brabenthallen 2024, Nederland — Settembre 18 - 19, 2024
Kunstoffenbeurs Brabenthallen 2024, Nederland — Settembre 18 - 19, 2024
Kunstoffenbeurs Brabenthallen 2024, Nederland — Settembre 18 - 19, 2024
The K Show at Stand A03 in Hall 10- Dusseldorf, Germany — Ottobre 08 - 15, 2025
[ 01 ]
Passo variabile

Da molti anni Maxi Melt sviluppa geometrie viti basate sulle richieste specifiche dei clienti così da potere ottimizzare i loro processi di plastificazione. Una delle caratteristiche della vite è il passo variabile con cui è possibile determinare il tempo di fusione.

[ 02 ]
Miscelatori speciali

Nella fase di plastificazione, la vite ed il puntale sono i componenti più importanti del sistema, in quanto consentono la ripetitività di processo e determinano la qualità del manufatto. Maxi Melt ha 2 tipi di miscelatori per garantire una plastificazione ottimale ed un fuso omogeneo in grado di ridurre la quantità di masterbatch utilizzato e quindi di ridurre i costi.

[ 03 ]
Nucleo conico

Il nucleo conico garantisce una transizione di plastificazione più lunga e meno compressa per il polimero, aumentando la velocità di plastificazione, migliora la resistenza meccanica dei manufatti, e offre un risparmio energetico, aiuta inoltre a  ridurre gli scarti e migliorando così l'estetica dei manufatti: In altre parole, ottimizza il processo di plastificazione.

[ 04 ]
Viti studiate su misura

Non è semplice sviluppare una vite di plastificazione con una geometria adatta a tutti i polimeri. I produttori di macchine spesso forniscono una vite universale con geometria standardizzata. Questa cosiddetta vite universale spesso è limitata ad un gruppo di polimeri e non è indicata per la plastificazione dei processi più delicati che richiedono velocità. 

Grazie alla nostra comprovata conoscenza dei processi di plastificazione siamo in grado di fornire viti studiate per ottimizzare ogni specifico processo produttivo.

Tutti i polimeri sono eccellenti isolanti termici. La fusione del granulato richiede tempo, il che è in contraddizione con le esigenze di produttività del processo di plastificazione. Maxi Melt utilizza un nucleo conico per aumentare la lunghezza/tempo di fusione del granulato.

Le viti Maxi Melt lavorano a bassa compressione per poter trasformare la plastica in modo delicato e senza surriscaldare, inoltre grazie al passo variabile permettono di determinare e velocizzare il tempo di fusione dei polimeri.

Le viti Maxi Melt solitamente sono dotate di uno oppure più miscelatori per ottimizzare l'omogeneizzazione del polimero.

[ Perfezione con Maxi Melt ]

Rapporti di compressione e miscelazione

Il rapporto di compressione influisce sull'intero processo di plastificazione:

Se troppo alto degrada il polimero nella zona di compressione influendo  sulla qualità del manufatto, per esempio creando  puntini neri e striature,  diminuendo le proprietà meccaniche del prodotto o influenzando negativamente la superfice, causando quindi un aumento  di scarti. 

Un rapporto di compressione troppo basso spesso crea degli infusi nella zona di miscelazione e quindi la vite non riesce a garantire un fuso corretto e omogeneo.

Maxi Melt ha la soluzione giusta per risolvere questi problemi ed è in grado di offrire soluzioni performanti.

Esempi di vite Maxi Melt

La progettazione della corretta geometria vite diventa sempre più importante per aumentare la competitività dell'azienda.

Miscelatore a spinotti

Per ottimizzare l'omogeneizzazione la maggiore parte delle viti Maxi Melt ha un miscelatore a spinotti in testa.

Maddock e ananas

Per migliorare ulteriormente la miscelazione dei masterbatch, esiste la possibilità di aggiungere un ulteriore miscelatore maddock oppure pineapple.

Extreem

Per ottenere una miscelazione ancora migliore, abbiamo la tecnologia per fornire una vite a camme Maxi Melt Extreme.

[ Connettiti con noi ]

Contattaci